Del perché c'è il bollino rosso all'ingresso del mio blog

Del perché c'è il bollino rosso all'ingresso del mio blog.

Voglio sentirmi libera di parlare di qualunque cosa gironzoli per la mia testolina con il linguaggio che riterrò più appropriato all'argomento o anche solo al mio stato d'animo del momento; e voglio che anche chi commenta i miei post possa fare altrettanto; ma non voglio urtare la sensibilità di nessuno. I contenuti forti di un blog non sono necessariamente legati al mondo del sesso: si può parlare in termini crudi anche di politica, religione o dei litigi col vicinato.
Io parlo e scrivo esattamente come vivo: pane al pane e vino al vino, chiamando le cose col loro nome, perché non ho mai avuto paura delle parole. Quindi amici e nemici, passanti di una volta e masochisti fissi, qui si scriverà di tutto, ergo chi vuole resti, chi non vuole vada.
Tutti i commenti sono benaccetti, anche le critiche, purché fatti con intelligenza (per chi la possiede) e con rispetto (che invece pretendo da tutti). Non ho messo la moderazione ai commenti e non cancellerò niente di quanto scriverete, ma ognuno si assuma la responsabilità di ciò che lascia ai posteri e sappia che corre il rischio che io gli risponda.
Rispetto le persone che si sentono offese da alcuni tipi di linguaggio o di argomenti: per loro ho messo le avvertenze sui contenuti del mio blog, ma è un'arma a doppio taglio, perchè chi continua a leggere poi non venga a farmi la morale! Al di lá di qualche imprecazione che non è necessario comunicare alla sottoscritta, non si curi di me ma guardi e passi...
Per sapere chi è lo smanettone con polluzioni notturne che ha reso necessario questo chiarimento andate a leggere il 'Post nudo e crudo' del 18 Settembre 2012

martedì 18 settembre 2012

Post nudo e crudo (dedicato ad uno smanettone con polluzioni notturne)

Avviso ai naviganti: questo post contiene espressioni che possono risultare pesanti, quindi se avete il cuore sensibile non continuate a leggere, altrimenti non venitemi a dire che sono scurrile e boccaccesca. Ho provato a mettere in piedi un blog tranquillo, ma ho un carattere del piffero e se un idiota mi tritura le ovaie a julienne, io provo ad ignorarlo, ma se lui esagera e mi scartavetra l'endometrio, alla fine io rispondo scrivendo di getto nel momento in cui le ovaie girano a rovescio; il risultato quindi non può essere il tema sulla gita domenicale di un'educanda.
Allora, è saltato fuori che qualcuno si sia considerato "preso in giro" dalla sottoscritta ed abbia sentito il bisogno di comunicarmelo, mandandomi una mail dai toni intimidatori, piena di insulti, per farmi sapere che non è "corretto" mettere all'inizio del mio blog l'avviso che trattasi di contenuti particolari e poi ritrovarsi a guardare le foto dei miei cani o a leggere "stupidi post di propaganda cattolica". Ovviamente il virgolettato è preso paro paro dalla mail che mi è stata inviata nottetempo...
Devo essere sincera, all'inizio sono caduta dal pero: davvero non capivo che voleva 'sto tizio alle tre di notte (la notte fra Domenica e Lunedì, orario della missiva)... Poi ho avuto l'illuminazione! Immaginate la scena: il signorino in questione si prepara alla sua seduta di masturbazione notturna pre-sognidoro, si siede comodo davanti al suo pc e finisce nel mio blog, legge l'avvertimento sulla potenziale particolarità dei contenuti e pensa/spera di essere capitato in un blog con racconti erotici e foto che nulla lasciano all'immaginazione; pregustandosi la sua notte brava si abbassa la patta e magari lo prende pure in mano cominciando a fargli le coccole, nel frattempo si apre la schermata del mio blog e cosa si trova davanti il nostro amico? La foto di quelle due facce da pirla delle mie (peraltro bellissime e guai a chi dice il contrario!) bimbe pelose... Ecco, non deve essere stato piacevole, no ed io lo capisco poverello... Ma ancora fiducioso del fatto che per accedere al suddetto blog questo fumetto di uomo ha dovuto pigiare sul tastino rosso che gli  chiedeva se era proprio sicuro di voler continuare, ha visto il titolo del post precedente ed ha pensato ok le foto (non) sono foto del cazzo (vi prego, un applauso a questo volutissimo doppio senso, sono un genio!) ma magari ha scritto chissà quale post porchissimo che me lo farà esplodere... e quindi si trova quella che lui (evidentemente con l'ormone ormai in subbuglio) recepisce come "recensione di un'opera cattolica" (parole sue)...
Ora, ragioniamo un attimo, perché io si sa sono tanto buona e cara, ma fessa no; la risposta sull'argomento del libro l'ho messa DOPO che lui ha scritto ed inviato la mail alla sottoscritta e comunque FRA I COMMENTI, quindi non era a vista, perciò delle due l'una: o conosceva già il libro oppure se l'è andato a cercare su un motore di ricerca... Allora perché mi rimprovera di avergli fatto "perdere tempo"? Devo quindi spiegare perché secondo me o è un cretino fatto e finito oppure è un rompicoglioni magari trasmigrato da una piattaforma 'libera' per venirmi a rompere la scatole? Direi che non è necessario, anche perché in entrambi i casi mi ha ispirato il qui presente post, facendomi riflettere su alcune cose che vorrei condividere con voi, ergo quasi quasi lo ringrazio. Ho detto quasi!
Punto primo - Sono convinta che si possano usare linguaggi forti e immagini devastanti senza necessariamente riferirsi al sesso; non è mica solo quello l'argomento che può urtare la suscettibilità delle persone. Ho visto foto di animali maltrattati che non mi hanno fatto dormire per giorni ed ho visto un video di un bastardo che prendeva in braccio il suo cagnolino che gli scodinzolava felice e fiducioso e lo buttava dal cavalcavia, filmandone con gli amici merdosi come lui la lenta agonia fino alla morte e poi mettendo tutto in rete. Ho vomitato dopo averlo visto e sono stata male per settimane. Tuttora quando ci penso ho la nausea e quella rabbia dovuta all'impotenza che mi ha fracassato lo stomaco la prima volta. Quindi non capisco perché uno veda un bollino rosso e debba necessariamente aspettarsi la foto di un pisello eretto o di un paio di tette in bellavista.
Punto secondo - Indipendentemente dalle aspettative credo che una volta apertasi la schermata si capisca al volo l'equivoco (se così vogliamo considerarlo), non è necessario perderci del tempo; al massimo si pensa che chi scrive è una scema si blatera un improperio e si cambia blog. O no? Ma non è necessario occupare il prezioso tempo che doveva essere mirato al piacere, per scrivere invece un delirio sotto forma di mail ad una sconosciuta che alla fin fine potrebbe essere semplicemente una che fa scherzi da prete. O no?
Evidentemente no!
In ogni caso ho deciso di mettere all'inizio del blog, di modo che chiunque possa leggerla indipendentemente ed ancor prima dei vari post, una precisazione sulle motivazioni che mi hanno spinta (buoni neh che questo NON è un doppio senso!) ad inserire (aridaje) il mio blog fra quelli da 'frequentare' con cautela; in parte l'ho accennato in un commento di risposta nel primo post (la domanda sul come mai è legittima, gli insulti sul perché no lo sono molto meno): voglio sentirmi libera di parlare di qualunque cosa mi passi per la capoccia con il linguaggio che riterrò di volta in volta più appropriato all'argomento o anche solo al mio stato d'animo; e voglio che anche chi mi legge e mi commenta possa fare altrettanto; ma non voglio urtare la sensibilità di nessuno.
Chi ha imparato a conoscermi leggendo i post del vecchio blog sa che a volte ci sono andata giù pesante, sa che non ho peli sulla lingua (mannaggia a 'sti doppi sensi, se mi stai leggendo ora, caro amico, come sto andando?); insomma sa che i contenuti 'forti' di un blog non sono necessariamente legati solo al mondo del sesso; si può 'sbracare' anche parlando di politica, di religione o di litigi col vicinato. Io ho un modo di palare spesso colorito, che non significa che uso sempre il turpiloquio, ma che parlo e scrivo e vivo pane al pane e vino al vino. Quindi in parte perché ho avuto brutte esperienze nell'altra piattaforma, in parte perché potrebbe anche capitare che mi esca fuori (evvvvaiiii!!!) un post sexual-erotic-porno, in parte perché mi andava così, ho messo quel cazzo di avviso di protezione!
In giro anche io ho trovato blog dedicati, di solito monotematicamente, all'argomento sesso: sono molti e diversissimi fra loro, vanno da quelli erotici (alcuni dei quali piacevoli ed interessanti), a quelli sessuali, fino a quelli decisamente pornografici; alcuni sono ben fatti, altri sono a mio avviso semplicemente volgari, ma TUTTI sono rispettabilissimi! Si avete letto bene: massimo rispetto per la libertà di chiunque di aprire un proprio spazio, avvertendo i passanti, con le dovute cautele ed i mezzi appositamente messi a disposizione dai vari portali,  del contenuto di quanto stanno per visionare, riempiendo poi la propria casa così creata di foto di peni giganti o tette e culi a gogo, o raccontando le proprie esperienze erotico-sessuali; ma chissenefrega!!! Vi obbligano a vederli? No! Ognuno faccia ciò che crede, libertà è anche questo, finché non impongono nulla agli altri. Trovo molto più moleste certe pubblicità che ti capitano a qualunque ora fra capo e collo senza che tu possa fare nulla perché anche se hai la velocità di un centometrista non potrai mai cambiare in tempo ed una parte te la dovrai sorbire comunque; inoltre ditemi chi si mette a cambiare continuamente canale mentre sta guardando un film o un programma solo perché ogni tre per due c'è una pubblicità idiota: nessuno credo, ce le sorbiamo e basta. Il mondo è bello perché è vario, si dice: io trovo oscene le pubblicità del Mulino Bianco con la famiglia felice, tutti perfetti e sorridenti, ecologici e perbene, detesto le pubblicità di prodotti per la casa dove si vedono donne bellissime con trucco e parrucco che puliscono casa felici, aspettando mariti impegnati a lavorare fuori, che appena mettono piede in casa per nulla stanchi e stressati si siedono a tavola e trovano tutto pronto, serviti e riveriti, e figli deficienti che ritornano infangati e puzzolenti sporcando ovunque mentre le madri li accolgono sorridenti e quasi li abbracciano come se avessero portato loro un mazzolin di viole, ché sfido qualunque madre siciliana a fare altrettanto, che da noi le pedate nel culo e le urla sarebbero state parigie!  Dopo di che il pargolo sarebbe stato costretto a pulire il pavimento con la faccia, altro che vieni qui amore...
Al contrario non ho nessun problema a vedere immagini esplicite di rapporti sessuali, per lo più non mi fanno né caldo né freddo, si vede che ho altri canali per eccitarmi, ma di sicuro non mi scandalizzo, ma capisco che io ho 42 anni e per un adolescente in piena crisi ormonale non è la stessissima cosa, ecco... In ogni caso un blog che ha il bollino rosso per il motivo che tutti sperano è nella lista dei blog che vedete qui a fianco, alla vostra destra; per quel poco che ho letto finora mi sembra raffinato e ben scritto (non per niente è fatto da una donna), con immagini soft per quanto non fraintendibili; attraverso la sua lista di blog ho trovato di tutto, alcuni molto forti, altri simpatici, qualcuno che non mi è piaciuto... In ogni caso li leggo non in via esclusiva e non necessariamente di notte (come il nostro amico nottambulo), ma ci vado con lo stesso spirito con cui visito tutti gli altri tipi di blog ed a volte, confesso, ho trovato spunti di conversazione interessanti. La differenza sta forse nell'approccio a questo tipo di blog: chi ci entra (va beh ormai la frittata dei doppi sensi è bella che pronta) per eccitarsi e consolarsi della mancanza di una compagnia è evidentemente messo molto male.
Il sesso, anche senza l'amore, è una cosa grandiosa, farlo è sacrosanto e naturale, parlarne dipende da troppe cose per poter giudicare... e poi perché si deve giudicare? Chi può ergersi a giudice e di cosa?
Io non sono capace non tanto di parlare di sesso, quanto di parlare solo di una cosa: ho aperto il blog  la prima volta e l'ho riaperto qui adesso, per scrivere di me e di ciò che vedo e sento, di come lo vedo e lo interpreto,  quindi i post saranno diversi fra loro, alcuni saranno tristi, altri folli, alcuni spero divertenti... Ma non è una critica nei confronti di chi dedica il proprio spazio a parlare soltanto di una cosa, si tratta semplicemente di scelte personali, in funzione degli obiettivi più o meno consci che ci poniamo quando scriviamo, perché tutti scriviamo per essere letti: nessuno scrive solo per scrivere, perché gli piace o perché vuole sfogarsi; tutti abbiamo bisogno di interagire con altre persone, altrimenti scriveremmo nel nostro computer salvando tutto in file privati, o nel caro vecchio diario cartaceo con penna e calamaio.
Quindi, amici e nemici, passanti di una volta o masochisti fissi, qui si scriverà di tutto, ergo chi vuole resti, chi non vuole vada; tutti i commenti sono benaccetti,  anche le critiche purché fatte con intelligenza (per chi la possiede) e con garbo e rispetto (che invece pretendo da chiunque); così come nel blog defunto, non metterò mai la moderazione ai commenti e non cancellerò mai nulla di quanto voi scriverete. Ognuno però si assuma la responsabilità di ciò che lascia ai posteri e sappia che corre il rischio che io gli risponda punto per punto!
NON HO MAI AVUTO PAURA DELLE PAROLE, DEL LORO SUONO NE' TANTOMENO DEL LORO SIGNIFICATO, ma rispetto chi si sente colpito da alcuni tipi di linguaggio: per queste persone ho messo l'avviso di lettura all'apertura del mio blog, è una forma di correttezza ed un tentativo di chiarezza, ma è un'arma a doppio taglio, perché poi chi entra e legge non stia a farmi la morale!
Mi spiace per chi entra pensando di trovare immagini e scritti a sfondo sessuale e poi ne rimane deluso; a siccome alla fine si capisce subito l'equivoco, al di là di qualche imprecazione che non è indispensabile comunicare alla sottoscritta, non si curi di me ma guardi e passi...
Tutto chiaro? Bene! E adesso vediamo che succede...

78 commenti:

  1. La risposta è SI! (Ho vinto qualche cosa?) :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai vinto un dildo con la ventosa; l'ho visto nel post di un ragazzo : -)

      Elimina
    2. Buon per lui. Spero che non ci giochi sui vetri di casa, che poi a pulirli è sempre un casino... :)) Quanto a me, beh, è un'offerta generosa, che mi permetto di rifiutare...

      Elimina
    3. Maaaaaaaax ma io intendevo per usarlo con una donna, mica per te da solo!!! Hahahahaahah

      Elimina
    4. Non si sa mai, Maria. Lo sai anche tu che la vita è un temporale e prenderselo nel culo è un lampo... ;)

      Elimina
  2. Io non ho più pazienza, di spiegare, di motivare, di dimostrare. Qualcuno può pensare che una donna, una persona come me sempre attenta all'attuale debba avere dei paletti entro i quali restare, una che scrive di politica, di rispetto e difesa dei diritti, di religione e in generale di tutto quello che ci riguarda non possa anche avere il desiderio di abbandonarsi alle passioni, che siano reali o frutto di fantasia. Oh che scandalo, una donna adulta e perbene che posta fotografie di sesso esplicito, un orrore per gl'ipocriti del si fa ma non si dice. Io so di poterlo fare PROPRIO perché sono una donna onesta e perbene. Quando ero di là, nella piattaforma "libera" avevo provato ad unire tutto in un blog, quando me lo hanno tolto ho capito che era meglio separare gli ambienti. Questo non significa avere personalità multiple, non significa mentire sulle proprie intenzioni, non significa vergognarsi di quello che si fa.
    Significa semplicemente avere un posto dove poter fare in tranquillità quello che si vuole senza la paura di essere giudicati, catalogati, significa avere la possibilità di conoscere più gente, gente diversa.
    Qui le persone non si nascondono, c'è il gay che non si limita a raccontare dei gay pride ma descrive le sue storie nei minimi dettagli, e sono storie che a me fanno venire i brividi per quanto sono belle, per quanto amore c'è. Qui scrivono donne che si sono prostituite che raccontano le loro esperienze, e io trovo le loro storie utili e istruttive molto di più di certe scemenze copiaincollate. Inoltre non essendoci una community né le famigerate classifiche che sono la vera rovina di quella piattaforma c'è meno competizione, la gente scrive di quello che vuole, quando vuole, senza che qualcuno debba aspettarsi cose come capitava a me.
    Creare aspettative è sempre sbagliato anche se lo si fa nostro malgrado, solo dopo mi sono resa conto di quanto complicasse più del dovuto la mia vita sapere che c'era chi si aspettava sempre cose da me, che fosse il post del mattino, quello per il thé delle cinque, o quello dei miei "leggendari" echi di notte, il consiglio in privato, la spiegazione su quello che non capiva o sapeva, la mia messaggeria sembrava un fermo posta, però l'ho sempre fatto volentieri perché la mia attitudine è quella di accogliere, e quando posso fare qualcosa per gli altri so che quello che faccio fa bene a me prim'ancora che a chi lo riceve. Purtroppo però in quel posto un atteggiamento come il mio, e quello di tanti altri per fortuna, non viene premiato, lì serve altro, la sensibilità e l'umanità sono di troppo.
    Anomalie non richieste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lady, te l'ho già scritto una volta. Comincia a preoccuparmi il fatto che non ho nulla da ridire
      sulla profonda intelligenza dei tuoi commenti. E battute a parte, complimenti anche a te per la coerenza. Ce ne fossero.

      Elimina
    2. Che altro aggiungere? Ma anche nulla, é gia perfetto così

      Elimina
    3. E a me niente grazie?? : -((((
      Ma non é ggggiusto!!

      Elimina
    4. Ooooocchei adesso va molto meglio :)

      Elimina
  3. Risposta semiseria, limitatamente alle attenuate capacità mentali dopo l'attenta lettura del breve post.

    Ma è possibile che non ti si possa lasciare sola un momento senza che tu riesca a sfornare un Manifesto, un Tazebao, una Piattaforma Programmatica zeppa di cose sensate, precise, puntuali, chiare, esaurienti e incontrovertibili?

    Tu dovevi mettere in avvio l'avviso per l'uso di un linguaggio e di contenuti troppo intelligenti e pertanto lesivi dei neuroni della media dei lettori, altro che linguaggio esplicito e contenuti piccanti.

    Leggo che non modererai i commenti (ci mancherebbe!) ma sono io che ti dico che devi moderare i post (si, ti censuro!), ma per venire incontro alle nostre sinapsi stanche, ai nostri logori cervelli, alle nostre memorie fallate.

    Un affezionato lettore che ha divorato le 2067 parole contenute in questo post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso non provare a scaricare su di me la tua follia dicendo che é dovuta alla frequentazione della sottoscritta: assumiti le tue responsabilità !!!
      Però ti voglio bene ahahahaah

      Elimina
    2. Ma le hai contate per davvero le parole? Perché se è così chiamo l'esorcista

      Elimina
    3. Chiamalo che ci facciamo due risate...vabbè che ti voglio bene, però a contarle è stato Word. Io le ho lette, che è meglio.

      Elimina
    4. Comunque resta il fatto che tu non sei normale ahahahahah

      Elimina
    5. Che detto da me può anche essere un complimento :)

      Elimina
    6. E ci mancherebbe che non lo fosse! :)

      Elimina
  4. Mi sento altruista e voglio ringraziare il....manovale dell'ammmore: Grazie perchè hai....stimolato (ehi...vedi che ci riesci anche tu, con l'universo femminile) la cara nostra ospite, ad uno dei suoi celeberrimi post logorroici! (Lider....e che, mmo je rinfacciamo alla cara amica, quanto je chiedevamo? :-)))))) ) Quindi, dato che sei riuscito a definire il post precedente una propaganda cattolica, deduco che hai molte difficoltà nel comprendere i concetti espressi. Ti suggerisco quindi di allenare le sinapsi, con "accrescimenti" culturali che nello stesso tempo soddisfino le tue lotte da "cinque contro uno": Leggiti i romanzi di Anais Nin. Potresti persino comprendere che il godimento, può iniziare anche con un semplice dialogo assieme ad una DONNA. Per poi arrivare all'ESTASI TOTALE (che sinceramente dubito tu possa conoscere attraverso i...calli delle mani) Ah...se mamma e papà ti costrinsero a frequentazioni clericali, tali da indurti a perdere il lume della ragione appena vedi un riferimento a quella realtà; guarda che puoi salvarti ancora! Abbandona il computer per un bel periodo, esci e....datte da fa'. Ma non prima di aver compreso te stesso.....si nnò, che je racconti, alle...."fortunate" che incontrerai??? Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se tu non fossi già sposato, ti sposerei io... Non so quanto durerebbe perché dopo un po' mi viene voglia di cambiare, ma ci avrei rpovato giuro ; -) e mo' chi glielo dice alla Rotty?

      Elimina
    2. BUONGUSTAIAAAAA!!! :-)))) Dunque...mi sposeresti per un breve periodo! Ok..si può fare :-P Che viste le argomentazioni "toccate" in questi due ultimi post....sarà sicuramente periodo breve, ma....intenso, moltooooooo intenso Ahahah. Ora mi rimane solo da fare un discorsetto alla Rotterm....ahiiii, ehi... ferma amò....non ti avevo vista alle mie spalle....E sto a scherzà...sto a scherzàààà. Vedi che vuol dire ingerire mandorle amare !? :-)))))))))

      Elimina
  5. Non ce la faccio, Mandorlina...
    Too many words!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vuoi ti faccio un finanziamento tasso zero e te lo leggi a rate
      :)))

      Elimina
    2. Uhm...ti chiederei di farmi qualcos'altro... ;oD
      Grazie in ogni caso! :-)))

      Elimina
  6. O mamma! poraccio questo che pe na pippa (ehm... si può dire qui vero?) s'è dovuto beccà il pippone...:-)
    Mennulicchia hai ragione, ma c'è troppa pornografia in giro (e non mi riferisco ai contenuti a sfondo sessuale, che, se non altro, sono coerenti). C'è oscenità nella cultura, nella politica e nei valori persi per sempre. Ormai si vive di questo. Ed è normale che si cerchi solo questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pippa pippone ê geniale, degno del tuo cervello! Per il resto concordo... Ti abbraccio

      Elimina
  7. Confesso di averlo letto a puntate il post :-) comunque che tristezza sta gente, questo s'è addirittura preso la briga di scrivere una mail alle 3 di notte. Ma santa pace ragazzo,se vuoi fà quelle cose vai su youporn e non rompere i coglioni (perdona il francesismo ) :-) ciao Mandorla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che il tuo francesismo cade a pennello, visto l'argomento del post... Oddio ho scritto pennello! E pure io peró non la smetto co 'sti doppi sensi ahahahah ciao mist un abbraccio e grazie della visita

      Elimina
  8. Mamma quanto hai scritto. Trombiamo di più, e scriviamo meno mail notturne, il mondo ne guadagnerà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me al momento manca la materia prima ma provvederó quanto prima... Cia card! Un sorriso per te

      Elimina
  9. ciao Occhi blu, sì però pure tu!!!! e metti una fotina delle tette che cavolo!!!scrivi scrivi e a stì poveri poi gli scende "l'orgoglio"sotto i tacchi..un pò di comprensione..echecxxxxx...ahahahahahhah...Mandy quanto hai scritto..te possino..baciuzzzzzz:)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non ce l'ho una foto delle tette... Mo' cerco qualcuno che me la scatti e provvedo :)
      Lo so ho scritto un sacchissimo perdonooooooooo
      Ma non riesco a fare diversamente, sono patologicamente logorroica
      Non v'é cura ahimê... Ciao specchietto mio bello, passa quando vuoi anche senza leggere ; )

      Elimina
    2. Confermo, pure per telefono sei logorroica. Però oggi ho trovato uno ancor più logorroico di te :-)))

      Elimina
    3. Lune non riesco a darmi una regolata che ci posso fare? Bisogna abbattermi per fermarmi!! Uno piú logorroico di me è difficile, sei sicura? Ecco, non fateci mai incontrare perché nn ne usciremmo vivi ahahahaah

      Elimina
  10. Ma no. Se metti una foto delle tette, alla fine dai ragione al pippaiolo fustigatore notturno! Ecco, al massimo dovresti trovare tra i widget (come se sapessi cosa sono!) di Blogspot un meccanismo per cui se leggi tutto il post ad alta voce, allo scattare dell'ultima parola compare una foto delle tette! Una forma di incentivazione alla lettura ed una sorta di premio per chi pazientemente si fa carico della leggerissima logorrea...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahaha ok ci penseró ... Comunque che scrivo per chilometri lo sapevate uffina perció mo' basta a ripetermelo se no piango...
      Tra l'altro adesso come faccio a pubblicare i vecchi post che sono lunghissimi pure?
      O sapete che c'è ? Non mi importa tiè se non vi va non leggete :(((

      Elimina
    2. Ah, ma non dar retta a nessuno! Io sono sempre felice di leggere i tuoi lungherrimi post, e senza premio. Anche perché, con tutto il rispetto e senza offesa, non ci tengo proprio a vedere la foto delle tue tette! :)) ti abbraccio

      Elimina
    3. :))) ok brassie nipotona mia bella allora io scrivo tu leggi e per chi si scoccia.... C'ê sempre il tram :D

      Elimina
  11. Ma tanto lo sai che anche senza premio, li leggiamo lo stesso...questa è casa tua e i libri nella libreria possono essere spessi quanto vuoi... :)

    RispondiElimina
  12. Ciao Maria,
    pur avendo frequentato entrambi la precedente piattaforma non ricordo di aver frequentato il tuo blog precedente o forse Si ma ormai ha ben poco importanza...
    Leggendo un tuo commento da Cristina, sono passato a curiosare trovandomi appunto l'avvertimento di preapertura blog, che mi ha rammentato la possibilità offerta nelle impostazioni di segnalare se i contenuti debbano essere considerati per Adulti cosa che si auspicava anche sull'altra piattaforma anche se poi è solo una blanda forma di controllo ma l'aspettativa non era certamente di trovarmi contenuti pornografici e quindi nessuna delusione considerando poi che appunto se il contenuto non mi fosse piaciuto non avevo alcun obbligo di ritornare a leggermi cosa avevi scritto.
    Ricapitolando, nella visita precedente il post era riferito alla pubblicità di un libro ma mi sono letto anche i precedenti rileggendo una storia ormai nota e chi mi portò a chiudere due blog ma non ad abbandonare (per il momento) quei luoghi anche se li frequento solo per leggere cosa hanno da esprimere tre Amiche che sporadicamente e stoicamente continuano a farlo.
    Ben vengano quindi i vecchi post che avevi già scritto, e se sono lunghi ancor meglio in quanto amo leggere oltre che scrivere (e penso, lo avrai capito).
    A presto, quindi.

    :-) Mauri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mauri, benvenuto nel mio guscio di noce; grazie per l'incoraggiamento, so di scrivere tantissimo, mi rendo anche conto che la maggioranza degli altri bloggers scrive post piú brevi, ma non riesco, quando inizio a scrivere mi vengono cosï tante idee nella testa.... Spero di rivederti allora e se hai un blog, ti prego di scrivermelo, cosí vengo a leggerti, perché anche a me piace leggere oltre che scrivere

      Elimina
    2. Me n'ero accorto, e spero di non averti delusa in quanto nella nuova versione ho eliminato anche la possibilità di commentare...
      Ogni tanto, mi riprende la voglia di aprire un blog su cui discutere e a dire il vero uno è in attesa ma poi capitano periodi come le scorse settimane in cui trovavo solo il tempo di controllare la posta e le pulsioni si smorzano considerando poi come ho già spesso affermato preferisco commentare i Vostri specialmente se scritti con Intelligenza e quindi tranquilla che ritorno anzi attraverso i Feed so quando e cosa pubblicherai di nuovo.
      :-) Mauri

      Elimina
    3. Non si puó deludere una persona che parte senza aspettativa alcuna; sono entrata nel tuo blog ssnza avere la piú pallida idea di cosa avrei trovato... Ho ascoltato un paio di canzoni e mi sono rilassata... Direi che è andata bene, tu che dici? :)

      Elimina
    4. Beh, se ti sei rilassata l'obiettivo principale è stato raggiunto se poi nel tempo scoprirai generi musicali nuovi e li apprezzerai ancora meglio. :-)

      Elimina
    5. Siamo qui, in queste cose non mi pongo limiti, anche se ho dei gusti ben marcati ormai quindi non impiego molto tempo a capire se una cosa puó rientrarci o meno.... Nel caso della musica ho comunque imparato che non bisogna mai giudicare al primo ascolto.... Un abbraccio

      Elimina
  13. Nipote, noto con piacere che abbiamo cominciato a distribuire qualche calcio in culo pure qui, brava. Il post è ispirato, ma sono sicuro che Onan il Barbaro COL CAVOLO che l'ha letto. Per educarne uno, ne hai colpiti cento, ovvero noi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahahaah zio e pure tu c'hai ragione, ma prenditela con pischello che ha svegliato il cane che dormiva :)

      Elimina
  14. Mara, ma viste le accorate richieste, affronta la questione in termini manageriali...
    Publica dei bignami!!!
    Ciao conterronea :):)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non li so scrivere i bignamiiiiiiii, al massimo potrei buttar giù la Treccani :D

      Elimina
    2. Se non ricordo male erano due...
      Vabbè dai, la Duecani.
      E'già qualcosa in seno ad un processo di riduzione....
      Ciao e buona giornata ( di caldo...)

      Elimina
    3. Hahaha si sono due e femmine per giunta !! Due cagnoline pazzesche!! Ce fanno per 4 visto che di 'ine' hanno ben poco: zara, la bionda, pesa 20 kg e nera, la mora, ben 30!

      Elimina
  15. Beh, io le mie tette nel blog le ho messe, ma solo per orgoglio personale, ecco...ciao Maria..:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao splendore e beata te che ce le hai le tette e pure belle! Io no quindi che ci metto? Le chiappone con la cellulite? Ma io vorrei che la gente entrasse e restasse, mica devo farla scappare!! :D
      Però ho messo la foto delle mie mani di cui vado fiera e forse metterò la foto dei miei occhioni... Non ho altro a vista, il resto è tutto dentro... Potrei pubblicare un'endoscopia ; )))

      Elimina
    2. Ah ah, ci ho messo trent'anni per averle, mi sono cresciute solo dopo aver allattato mio figlio, fino ad allora mi sono dovuta accontentare di una seconda che addosso a me proprio non si vedeva, io sono 'tanta' un po' ovunque...alta e tanta..:-))

      Elimina
    3. Allora non ho speranze. Anche io sono alta e tanta... M non ho figli e non penso proprio di farne... Ormai ho 42 anni mi è rimasto solo il chirurgo plastico hahaha

      Elimina
  16. No ti prego! Basta occhi! Perché non fai l'originale e posti la foto del pin del tuo conto in banca?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahaah al momento non ci trovi nulla, a meno che non vuoi fare un versamento allora ne possiamo parlare :)

      Elimina
    2. Ehi yo-yo ma se uno non parla lo spagnolo come fa a leggere il tuo blog? Ok vorrá dire che oltre al corso per imparare la LIS inizieró anche un corso di spagnolo ;)

      Elimina
    3. Ti ho trovato anche in italiano!! Che culo.... : )

      Elimina
    4. Ma quanti blog hai? :) libero blogspot e wordprss... C'è altro? :D

      Elimina
  17. ohhh e però non si fa così:((io ce le ho, tu pure e vedi come son belle, e le ho avute dopo che ho allattato...ohhh ma insommaaaaa!!!!io ne ho allattati ben due..dico DUE e sempre secca sono!!!Occhi blu stò blog è istigazione a picchiare, altro che il mio torcicollo..ahahahaha..ps a metter le tende mi è passato;))sarò strana?!?:)))baciuzzzzz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Specchietto io non le ho le tette, perchè ho una seconda scarsa su una ragazzona alta 1,74 con un torace ampio, un paio di spalle larghe ed impostate e dei fianchi enormi (sotto ho una quarta) . Insomma non si vedono! Calcola che l'etá continua ad andare avanti quindi anche se non ho allattato non sono certo piú sode come a ventanni... Ecco... Poi in questi giorni pregasii non parlare di torcicollo in casa della sottoscritta, che sabato a pranzo una pazza con un mercedes mi ha preso in pieno mentre stavo in coda tranquilla e mi ha sbattuto sulla macchina davanti; quando ê scesa dalla sua auto ha avuto il coraggio di dirmi che non era successo nulla, in fondo si era solo distratta un attimo per bersi un succo di frutta... Io so solo che al pronto soccorso mi hanno diagnosticato colpo di frusta, trauma non mi ricordo dove e sospetta incrinatura di due vertebre; sono bloccata a letto senza potermi muovere, con gli antidolorifici che peró non durano 24 ore ma molto meno... Ecco e t'ho detto tutto...

      Elimina
    2. Questo mi dispiace molto di più del fatto che non hai una quinta di reggiseno..:-)) riguardati..:*

      Elimina
    3. Anche a me, non immagini quanto :)

      Elimina
    4. Spero che tu stia meglio, buongiorno cara..:-))

      Elimina
    5. Ciao stellina, diciamo che sto meno peggio, ma meglio è ancora una parola che non posso usare... Mi rimetterò in piedi, è solo una questione di tempo, spero solo di non avere troppi strascichi col collo e con la schiena, appena posso mi informo per avere il nome di un buon fisioterapista, ma prima devo esser sicura che le vertebre siano a posto... Uff che palle!
      Splendida giornata a te

      Elimina
    6. Essì, ché l'inverno è lungo e bisogna affrontarlo meglio che si può..:-)* [Ho visto che sei riuscita a smuovere anche quello scansafatiche di Gigi, tu non sai che impresa hai compiuto, farlo addirittura collegare con un login da una piattaforma all'altra! ^_^]

      Elimina
    7. Evviva il mio zione fantastico!
      Temo comunque si sia trattato di un attimo... Non credo la cosa si ripetreá
      ; )

      Elimina
  18. La libertà, a volte abusiamo di questa parola e la mettiamo in tutte le salse, io penso che la nostra libertà è buana finchè non limita la libertà degli altri.
    I blog sono un discorso a parte, tu sei libera di scrivere quello che ti va e come ti va, io sono libera di venire a leggerti e a commentarti ma se il mio commento è contro la libertà di quello che scrivi sono libera di scriverlo? e tu sei libera di mandarmi a cagare?
    Mi piace come scrivi e non cambiare, non lasciare che nessuno ti condizioni ... forse ci è rimasto solo questo di libertà, uno spazio che è tuo e un segaiolo qualsiasi non può limitarlo
    Buona notte :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Liliana, lieta di rivederti da queste parti.
      Io difendo con forza la libertà di scrivere ció che si pensa, quindi anche la libertà di criticarmi, di scrivere qui o altrove cose che vanno contro i concetti che ho espresso; va benissimo, purché si rimanga educati, che non significa che non usare parole forti, ma solo rispettare il fatto che io sono una persona ed esprimo le mie idee... Lo stesso gli altri.... Quindi, almeno per me, chiunque é libero, a casa mia, di dire ció che vuole, fermo restando che io ho il diritto di mandarlo a quel paese...
      Se qualcuno pensa che io dica scemenze puó scriverlo, se pensa che io sia stupida me lo dica pure... Chiaramente con altrettante argomentazioni io risponderó...
      L'importante è non offendere la persona per delle cose che nulla hanno a che fare con l'argomento di cui si parla...
      Poi tutti sbagliamo e dagli amici io mi aspetto che me lo facciano notare... Quindi vi chiedo di dirmi sempre quello che pensate, nel bene e nel male, perchè solo cosí ci conosceremo meglio e quello che costruiremo fra noi avrá un senso
      Ti abbraccio

      Elimina
  19. ciao Mandy..come stai oggi?ma la frusta l'hai poi usata per la tipa???;))))un abbraccio bidda ah, per la questione tette...queste e quelle parimenti sono;PPPPP..baciuzz....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi specchietto bello... Oggi meno peggio di ieri, ma sempre rotta sono! Alla signora sto già organizzando una bella festa... Appena potrò rimettermi in piedi le farò una bella sorpresa :D
      P.s. Saranno anche pari ma una terza sarebbe stata meglio hehehehe

      Elimina
  20. Questo é il primo dei tuoi articoli che leggo... Risultato? Da oggi hai una nuova iscritta!! É stato esilarante leggerti e immaginare il poveretto che rimane a bocca asciutta ahahahaha!!!!!! Peccato solo mi sia venuto mal di stomaco per le storie di quelle merde col cagnolino..... :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Noemi, benvenuta. Grazie per avere avuto la pazienza di leggermi. Sono contenta tu ti sia divertita. In fondo la maggioranza delle volte quando scrivo post di questo tipo lo faccio per sorridere insieme a chi mi legge di alcuni comportamenti assurdi di altrettanto assurdi esseri umani. Come ho scritto anche nel post qui troverai di tutto, del resto tu stessa hai già avuto la prova con il racconto di quella povera creatura meravigliosa e dei suoi schifosissimi proprietari... Anche io mi sento male ogni volta che quelle immagini riaffiorano dalla mia memoria... Mi spiace di aver adombrato un sorriso nato dallo smanettone (finirà che dovrò scrivergli una mail per ringraziarlo). Buona giornata. Maria

      Elimina
    2. Ahahahahha stà a vedere che ora il merito è dello smanettone!!!! Ahahahahha fantastica!!!!! Buona serata anche a te, vado a spulciare ancora un pò il tuo blog :-P

      Elimina